Cane scappa in strada e fa cadere un ciclista: responsabile il proprietario o l’utilizzatore?

Autore: Avvocato Andrea Rossi

Tempo di lettura previsto 1 minuti

E’ noto a coloro che hanno “amici a quattro zampe” che questi possano uscire fuori dalla sfera di controllo e creare così delle situazioni di pericolo, fino al punto di cagionare malauguratamente danni a terzi.

A questo proposito, il danneggiato potrà chiedere il risarcimento al proprietario o anche all’utilizzatore (non proprietario) dell’animale?

Il nostro codice civile afferma che è responsabile dei danni cagionati dall’animale il proprietario o colui che lo ha in uso, sia nel caso in cui fosse sotto la sua custodia sia che fosse smarrito o fuggito.

Responsabilità alternativa. La responsabilità per i danni cagionati dall’animale può essere attribuita alternativamente al proprietario od a colui che lo ha in uso.

Collision

Ciò che conta per l’attribuzione di tale responsabilità è la relazione tra l’animale e la persona fisica, indipendentemente dal fatto che quest’ultimo sia il proprietario o l’utilizzatore.

Di recente, la Cassazione si è occupata del caso in cui un cane pastore tedesco, lasciato dal proprietario presso l’abitazione di un altro soggetto, era uscito improvvisamente in strada ed ha fatto cadere un ciclista, cagionandogli dei danni.

Utilizzatore del cane condannato. Il ciclista ha promosso una causa con richiesta di risarcimento dei danni non al proprietario dell’animale, bensì a colui che lo aveva in uso che è stato poi condannato.

Sufficiente l’uso del cane, anche se discontinuo. E’ stato chiarito che per essere considerato utilizzatore (e quindi responsabile) non è necessario che vi sia una continuità nell’uso dell’animale.

A tal proposito, è stata considerata sufficiente la presenza continuativa del cane presso l’abitazione del soggetto detentore – non proprietario, a nulla rilevando l’assenza di quest’ultimo dall’abitazione al momento del sinistro.

Fate attenzione ai vostri amici a quattro zampe…

 

Condividi questo post sui tuoi social network
  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •